mercoledì 31 dicembre 2008

Per un 2009 ancora migliore...

... un felice anno nuovo da parte dell'Argine Basket!

lunedì 29 dicembre 2008

White Man Can Fly

Augurissimi Vetor!!!

giovedì 25 dicembre 2008

Auguri di un felice Natale...

... da tutto lo staff dell'Argine Basket!

lunedì 22 dicembre 2008

PromoAction Top3!

Terza vittoria di fila e immancabile appuntamento con la PromoAction a ridosso del Natale...

3 Bovolenta dopo aver trovato il rito prepartita giusto non sbaglia un colpo... E questa settimana ci regala una perla degna della PromoAction! Ricezione in post medio, giro sul piede perno, fade-away (tiro cascando all'indietro) e fallo subito... Con completamento del gioco da tre punti dalla linea della carità...

1 Non ci sono secondi questa settimana! Ex-aequo al primo posto dell'ultima PromoAction dell'anno per la terrificante stoppata di Pellizzari a 1' dalla fine sul 13 avversario che pensava di andare tranquillo ad appoggiare dopo aver battuto l'uomo... Ma ad altezze che noi umani non possiamo neanche immaginare Relevetor toglie la palla dal cesto all'apice della sua parabola...
E per la prima volta stagionale torna alla numero 1 anche lo Shaq de noialtri, Gigi Pernice: tiro da lontano di Rizzini contro la zona, come già successo a Camisano la palla resta nei paraggi del ferro e Gigi di sinistro e spalle a canestro la corregge con l'aiuto del tabellone per il più classico e spettacolare dei tap-in!


Honorable Mention
Tozzo ci regala ancora perle: dopo una partita un po' in salita, nel terzo quarto piazza la tripla dell'allungo forse decisivo... Poi si gira verso la panchina a mimare il gesto del culo... One-man-show

venerdì 19 dicembre 2008

1..2..3!

E sono 3 di fila! Contro il Povolaro nell'ultima partita del 2008 prosegue la striscia positiva dell'Argine che porta a casa un'altra importantissima vittoria che ci fa ora salire a 8p in classifica regalandoci delle feste più serene di quanto sarebbe stato un mese fa.
I nostri avversari arrivano al PalaBaracca con 10p e un curriculum che parla di 4 vittorie su 5 trasferte in questo campionato, scontato che non sarà una cosa facile.

Si parte con Tozzo, Bovolenta, Filippi, Pellizzari e Pernice. Pronti via e 2+1 di Pellizzari, ma la partita è equilibrata e nessuno riesce a fuggire. Punteggi bassi, grandi difese e gioco che fatica a decollare. Un paio di giocate pregevoli per noi, ma sono le due triple di Lentini nel secondo quarto a tenerci a galla e a portarci al riposo sul 29-28, come essere 0-0.

Il terzo quarto è decisivo, come già a Camisano e col Montecchio: difesa arcigna e corse in contropiede ci fanno andare anche a +10, la zona del Povolaro non sortisce effetti ed anzi ci concede un paio di canestri facili con Rizzini e Bovolenta (più uno spettacolare di Pernice in tap-in), ma una bomba e un paio di contropiedi subiti dopo palle perse assottigliano di nuovo il vantaggio prima della tripla di Tozzo che ci dà un altro poì di ossigeno. Il tabellone recita +8 dopo i primi 30', con un parziale di 18-10 nell'ultima frazione.
All'inizio dell'ultimo quarto cominciamo a sentire la paura, e il Povolaro nei primi minuti rosicchia qualcosa, anche se non si avvicina mai a meno di 3p. Siamo bravi ogni volta a ricacciarli indietro con punti importanti o con muro in difesa se avevamo sbagliato in attacco. I canestri di Bovolenta (mai Ben Gordon come stasera, prestazione eccellente) e Lentini ci lasciano avanti, anche Pellizzari e Boschetti segnano punti importanti. Dopo il tecnico al 9 avversario Bovolenta fa 2/2 dalla lunetta, e si arriva negli ultimi due minuti dove il fallo sistematico ci porta ancora sulla linea della carità: Bovolenta stavolta fa 0/2, Rizzini solo 2/4 ma di dietro Pellizzari stoppa chiunque osi aggirarsi per l'area. Il risultato finale è 66-62 e può iniziare la festa!

mercoledì 17 dicembre 2008

Il Torro di Sora

Tanto per capirci...

lunedì 15 dicembre 2008

PromoAction Top3!

Con la vittoria col Thiene non poteva mancare l'appuntamento settimanale più caldo...

3 Le stoppate a volte arrivano da chi non le aspetti... In due azioni di fila nel secondo quarto (dove costringiamo ad un bottino miserrimo i nostri avversari) prima è Rizzini a dire no al 17, successivamente Filippi da dietro chioda il 10 lasciandolo sgomento a terra...

2 Tozzo show-man: prima mette la tripla in faccia al suo avversario, poi lo guarda per qualche secondo (prendendo carne da Cek perchè si difendeva press) con una faccia che è tutto un programma per dedicargliela...

1 Per la prima volta un'azienda alla numero 1 della settimana! I calendari dell'Antinfortunistica Tozzo fanno il loro esordio nello spogliatoio dei verdi e subito arriva la vittoria, chiaro che ora il rito sarà ripetuto per ogni partita... Honorable Mention anche per il peluche di SpiderPork...

sabato 13 dicembre 2008

Granitici

Meritatissima e importantissima vittoria al PalaVianelle di Thiene per i verdi dell'Argine, che con una prova di forza soprattutto nella metà campo difensiva portano a casa i due punti col 65-37 finale, sfiorato il record di meno punti subiti da una singola squadra in questa stagione (35).

Ci presentiamo alla palla a due con Tozzo, Lentini, Bovolenta, Pellizzari e Bettin. Prime fasi di studio, andiamo avanti di 2-3 punti e sotto di altri 2-3, regna l'equilibrio con noi che non riusciamo del tutto a imporre il nostro gioco e il Thiene che prova a starci dietro. Poi coach Cecchin schiera i pezzi da 90 e comincia un terrificante parziale che solo la sirena della fine del secondo quarto interrompe. Una serie clamorosa di contropiedi, liberi, triple ma soprattutto una difesa che scende come il passaggio a livello ogni azione avversaria, ci porta al riposo lungo sul 38-17 e stavolta nemmeno la zona riesce a fermarci. Loro giovani e un po' meno esperti di noi, ma veramente i primi due quarti sono stati l'emblema di quello che è e deve essere il nostro gioco.

Il terzo quarto è cruciale, il Thiene riprende la sua box-and-one difensiva che comincia a crearci qualche problema in attacco, ma la nostra difesa tiene il passo dei primi due quarti e i nostri avversari non segnano letteralmente mai. A poco a poco arriviamo anche oltre il trentello di distacco, prima che Nesic intenerito lasci il 14 segnare una decina di punti negli ultimi minuti di partita che ammorbidiscono un pochino lo scarto. Season-high i 7p di Conte.
Difficile trovare un migliore in campo, per la prima volta tutti e 11 i convocati hanno fatto la loro parte di grinta, tecnica, lacrime e sangue. Emerge un grande collettivo che da qui vuole partire per cambiare le sorti di un campionato che era iniziato male come forse nessuno si aspettava. Settimana prossima al PalaBaracca invitiamo tutti per l'ultima partita prima delle feste di Natale contro un Povolaro che ultimamente sta facendo la voce grossa e arriva a Vicenza con intenti bellicosi. Saremo qui ad aspettarli.

Intanto come ogni grande squadra anche noi mandiamo rappresentanti dell'Argine in giro per gli eventi più importanti... Al Motor Show 2008, mentre la Ferrari mandava Massa e Raikkonen, l'Inter Muntari, noi a tenere alto il nostro nome spedivamo Pellizzari e Bovolenta, ecco qualche testimonianza dell'evento.

lunedì 8 dicembre 2008

PromoAction Top3!

Nonostante il giorno di festa (si, per voi...) eccoci come ogni lunedì alla PromoAction Top3 della settimana, partiamo subito...

3 Chiamatelo come volete: il cigno di Utrecht, il torro di Sora, il Romario del Salento, l'elefante di Catania... Ma Lentini è tornato, ne mette 12 compreso il suo solito arcobaleno sul fondo di sinistro oltre le braccia protese della difesa...

2 Importantissimo contributo di Nesic, soprattutto a rimbalzo offensivo che ci concede molte seconde chance per allargare il divario negli ultimi due periodi. Milan era triste ancora per la partenza di Beppe, prima della partita Rizzini gli dice di portarlo nel cuore quando scende in campo... Compito eseguito e W portata a casa

1 Strano trovare alla numero 1 Pellizzari, anche se stavolta non è per la solita schiacciata... Relevator perde banalmente palla a metà campo, ma il suo avversario diretto pensa assurdamente di poter andare a schiacciare solitario in contropiede... Con la palla così in alto e tenuta con una sola mano è come dare le caramelle ai bambini, un regalo al pubblico con la stoppata finora più spettacolare del campionato!

sabato 6 dicembre 2008

Finalmente!

Dopo un periodo di tenebre torna alla vittoria l'Argine contro il Montecchio, con le squadre che prima della sfida erano appaiate in fondo alla classifica. Risultava vitale quindi portarsi a casa la W per non aggravare una situazione già precaria.

Pronti, via e siamo subito 7-0, pur non giocando il nostro basket migliore. Gli avversari tecnicamente sono quello che sono (non che noi siamo da NBA, eh!) e noi come sempre ci adeguiamo alla caratura dell'avversario, purtroppo. Ne esce un primo tempo in cui facciamo clamorosi errori difensivi e sbagliamo molto in attacco, i nostri avversari segnano rarissimamente con azioni ragionate e molto spesso su bischerate nostre (non rientrare per il contropiede, cambi sbagliati difensivi, passaggi molli sui blocchi). Il risultato è un 30-30 dopo i primi 20' che non fa per niente passare la paura ma anzi ci mostra ancora una volta i fantasmi del terzo quarto.

Coach Cecchin ci striglia negli spogliatoi e torniamo convinti dei nostri mezzi, anche se il terzo quarto inizia col numero 6 avversario che tira due sassate verso il primo ferro che clamorosamente entrambe le volte girano sul ferro e si insaccano dall'altra parte, 31-35. Ma poi viene fuori ciò che sappiamo e possiamo fare: si stringono i cordoni della difesa e si corre per sfruttare i vantaggi e la nostra migliore organizzazione: Bovolenta in grande spolvero, Pellizzari ma soprattutto un ottimo Nesic (efficace soprattutto a rimbalzo offensivo) mettono uno sopo l'altro i mattoncini che a cavallo di terzo e quarto periodo ci portano fino al +17, prima che un colpo di testa di Sassi (espulso per proteste dopo il quinto fallo) regali 4 liberi al Montecchio (3 a segno) con tripla nel possesso successivo. Un po' contratti in attacco ma gladiatori in difesa manteniamo comunque gli 11p rimasti fino al 40', per la seconda vittoria stagionale nonchè prima davanti al pubblico (stavolta limitato, però) del PalaBaracca.
E settimana prossima per continuare si va nella tana del Thiene.

lunedì 1 dicembre 2008

PromoAction Top3!

Anche se dopo l'ennesima sconfitta forse fa un po' ridere... Però la mettiamo fiduciosi per il futuro vista la comunque buona prestazione dei verdi.

3 Entrata perentoria sul fondo e canestro con finta e in rovesciata per Pellizzari, quello che del resto è sempre stato il SUO tiro (anche se non entrava quasi mai...). Da segnalare anche una tripla in apertura di partita con pubblico che incredulo urla "Noooooooo!"

2 Rizzini scrive 22, giocando da lungo e da esterno, con triple (3) e canestri+falli (sempre 3). Peccato sbagli a -50'' il tiro dalla lunga per il -1 consegnando di fatto la vittoria al Marano

1 Ben Gordon back in action! Lo stavamo aspettando e finalmente Bovolenta torna sui suoi livelli minimi diventando una spina nel fianco costante (specie nel primo quarto) nella difesa avversaria. Speriamo continui perchè ci serve questo Giko.


Honorable Mention
Confortati da certi giudizi specialmente di giocatori/allenatori avversari presenti al PalaBaracca per la sfida col Marano, citiamo una frase del grande Vujadin Boskov: "Differenza tra giocatori e arbitro è che giocatori quando fanno errore è sempre senza volere".

venerdì 28 novembre 2008

Doppio KO

Dopo una settimana di silenzio causa impegni torna il blog, anche se la situazione non è delle migliori.
Dopo la sconfitta della settimana scorsa a Montebello per 66-56 anche ieri in casa col Marano usciamo battuti per 65-73, anche se al termine forse della nostra miglior partita stagionale.

Eppure il nostro inizio è folgorante, e con i punti di Pellizzari e Bovolenta andiamo anche a +10, sfruttando al meglio il nostro gioco e facendo una serie di ottimi contropiedi. Qualche amnesia difensiva però fa segnare molto anche i nostri avversari e andiamo al primo riposi con l'altissimo punteggio di 27-21.
Nel secondo tempo ci troviamo a sbattere contro una solidissima 2-3 che non ci fa segnare nemmeno a pagare, e capendone poco prendiamo il parziale che ci porta al riposo a -5 per il 35-40.

La partita diventa quindi una battaglia , purtroppo non riusciamo mai ad andare sotto i 4-5 punti di distacco... Se segnamo una tripla loro rispondono, concediamo i soliti 2-3 canestri con fallo, e nonostante le buone cose offensive e difesive (col press recuperiamo un buon numero di palloni anche se non sempre concretizzati in canestri in contropiede) fino agli ultimi 5 minuti la situazione è questa.
Poi ci mettiamo veramente tutto, Rizzini segna 3 triple nell'ultimo parziale e scollina quota 20p, Filippi è chirurgico dalla media (100% per lui), Tozzo e Bovolenta (una quindicina anche per lui alla fine) ci provano pure loro ma i maranesi sono precisi ai liberi e ci fanno mettere nel sacco l'ennesima sconfitta stagionale, con molta amarezza visto che per la prestazione fornita forse meritavamo qualcosa in più...

Settimana prossima ancora al PalaBaracca contro l'unica squadra che finora è messa peggio di noi, il Montecchio, che comunque ha perso solo di 3 a Marano settimana scorsa. Speriamo in un pubblico numeroso che ci dia quel qualcosa in più per portare a casa questi due benedetti punti che tanto stiamo agognando.

mercoledì 19 novembre 2008

PromoAction

Non puntuale come al solito ma eccoci di nuovo alla PromoAction della settimana... I più attenti noteranno che non c'è il Top5 nel titolo, perchè nessuna azione è stata in grado di ergersi sopra le altre in una partita che ci ha portato alla sconfitta. Iniziamo quindi!

Clamorosa (come al solito in effetti) stoppata a due mani di Pellizzari sul malcapitato avversario... Ormai manca solo di bloccarla nell'atto stesso della stoppata...

Si diceva che un 5/5 da tre sarebbe potuto andare alla numero 1 annuale... Preso l'impegno, Rizzini dalla lunga arriva ad un comunque ragguardevole 4/6 dalla linea dei sogni, sua migliore prestazione dall'arco nelle ultime due stagioni.

Finalmente un po' di colore nelle giocate dell'Argine! Tucker buttato nella mischia negli ultimi caldissimi minuti con palle recuperate e rimbalzi, ma soprattutto con una tripla spettacolare ci trascina quasi a giocarci la vittoria prima dei liberi finali degli avversari...

A fine terzo quarto rimessa avversaria con solo 6'' sul cronometro... Tempo sufficiente per Rizzini per rubare palla e lanciare Pellizzari in contropiede che insacca giusto sul fischio della sirena.

Prestazione mostruosa (anche se inutile) dalla lunga distanza per i verdi. Il totale dall'arco dice 11, con anche Ramon (3) e Bovolenta (2) in evidenza. Ci avrà aiutato anche la fortuna, ma a tutti è sembrato innegabile che gli 11 convocati di giovedì hanno mostrato un ottimo giro di palla e creazione di vantaggi, cosa che ci era mancata sinora a causa di parecchie forzature al tiro.

sabato 15 novembre 2008

Battuti

Quando sembrava che la vittoria di Camisano fosse la svolta torniamo davanti al pubblico amico ma ci ri-presentiamo con un'altra sconfitta, contro il Montorso. Loro squadra forte e organizzata, soprattutto aggressiva in difesa, non a caso si presentava al PalaBaracca col curriculum di 4 vittorie su 5 partite fino a quel momento disputate.

Il nostro avvio non è male, ci affidiamo molto al tiro da fuori ma andiamo al primo riposo sul 13-7, frutto di una gran difesa sui loro esterni più pericolosi... Ma tempo di cominciare con qualche cambio il secondo quarto e in neanche due minuti siamo 13 pari. Rifacciamo con molta fatica il break portandoci a +8, ma negli ultimi 50 secondi del secondo parziale arrivano due triple e un contropiede avversario che ci mandano al riposo lungo sul 30 pari. Momenti da ricordare dei primi 20' un paio di stoppate clamorose di Pellizzari e il fatto che andiamo negli spogliatoi con 18 punti su 30 realizzati da oltre i 6.25...
Nel terzo cala la notte: in campo i giocatori sembrano capirci poco, dalla panchina lo stesso, ci ritroviamo in un vortice di triple, contropiedi e canestri+fallo che ci portano anche a -19, prima che una reazione ci faccia finire il quarto sul 48-58 (18-28 nel terzo). All'inizio dell'ultimo parziale prendiamo una nuova imbarcata e scivoliamo ancora a -15 quando mancano 5' alla fine, complice anche un fallo tecnico alla panchina dopo qualche fischio misterioso. Poi una grandinata di triple di Ramon (3 alla fine per lui), Tucker, Bovolenta e Rizzini (4/6 dalla lunga distanza) ci riportano addirittura sul -4 facendoci accarezzare per un momento la possibilità di vincere, prima che questa venga frustrata dalle realizzazioni avversarie ai tiri liberi.
Prossima settimana contro il fanalino di coda (non che noi siamo troppo più avanti comunque...) Montebello, sarà importantissimo non farci sfuggire la vittoria per non sprofondare ulteriormente.

Intanto da questa sconfitta almeno abbiamo imparato qualcosa del regolamento, ed anzi lo facciamo presente a tutti... Quando un giocatore fa un tiro, è legale toccare e/o schiaffeggiare la retina quando la palla è ancora lì e non si sa se entrerà. Dovrà essere una regola nuova visto che in 15 anni di basket ne ho visti una marea di canestri convalidati per questa interferenza, in ogni caso ne prendiamo atto, sperando che lo sappiano tutti gli arbitri e non solo alcuni.

giovedì 13 novembre 2008

Rettifica PromoAction

Mi scuso per l'errore, ma nella scorsa PromoAction c'era qualcosa che non mi tornava.

Certo di spessore la prestazione totale di Tozzo, ma la numero 2 se la guadagna per il canestro in terzo tempo, quasi da 3, e di tabella allo scadere del secondo parziale!

lunedì 10 novembre 2008

PromoAction Top5

Si era detto che serviva una vittoria per sbloccare la PromoAction e così è stato. Ed il ritorno è festeggiato in grande stile con una classifica di cinque azioni per sottolineare l'ottima vittoria ottenuto sul parquet del Camisano.

5 Non poteva non entrare in classifica la prova corale dei dieci che vanno a referto (si, anche dei nostri vecchi e boscaioli lunghi :D), raro esempio di grinta e motivazione che ci porta alla vittoria in uno dei campi più difficili della Promozione

4 Per la seconda volta in PromoAction una persona che non ha giocato, coach Cecchin e i suoi accorgimenti tattici che nel terzo e nel quarto periodo scacciano i fantasmi di un'altra sconfitta. In particolare una di queste intuizioni, che miete molte vittime tra i Lions ma che per ovvi motivi di spionaggio degli avversari non possiamo svelare in questa sede

3 Il terzo quarto è tutto di Rizzini, che nel 19-8 di parziale ne mette 10 segnandone anche un paio dal parcheggio antistante il palazzetto... Qualche camisanese non lo capisce, ma puntuale arriva il "From downtown man!"

2 Tozzo dopo l'infortunio nonostante il debito di allenamenti decide di allacciarsi le scarpe e ne infila 15, con un 3/3 dalla lunga e sfiora la doppia doppia con anche 8 palle rubate. Tozzo back in Green!

1 Come anticipato nel commento alla 1 ci va quella che sarà forse l'azione più spettacolare dell'anno: tiro da 3 di Rizzini che rimbalza due volte sull'anello ma rimane lì... Come un jet arriva sulle teste degli avversari Pellizzari che inchioda una bimane spaventosa gasandoci al massimo, la schiacciata più clamorosa da quando veste la casacca verde. Ormai quasi superfluo dirlo, ma "Relevator is in Da House!"

sabato 8 novembre 2008

Fear the Greens!

E' quello che dopo la partita di ieri a Camisano i nostri avversari dovranno pensare, perchè se andiamo in campo concentrati, aggressivi e cattivi come ieri possiamo giocarcela veramente con chiunque.

L'occasione per riscattare le quattro sconfitte iniziali non è delle migliori, andiamo a far visita a quel Camisano che nelle ultime stagioni ci ha sempre battuto e che da molti è indicato sempre come una delle pretendenti alla promozione in D. Fin dalla palla a due si capisce che la partita non sarà semplice, prendiamo subito un break coi canestri di Cogno e Busatta (un paio di contropiedi ingenui anche per essere andati in troppi a rimbalzo offensivo) e solo l'entrata di Tozzo (che avrà un 3/3 dalla lunga alla fine) e Pellizzari ci fa recuperare qualche punto. Si continua a combattere punto su punto e al riposo lungo siamo sotto 41-36 dopo una partita discreta ma con qualche errore di distrazione che ci fa essere dietro nel punteggio.

Il terzo quarto è forse la miglior prestazione stagionale dei verdi: difesa intelligente e concentrata, raddoppi al momento giusto, ottimo giro di palla in attacco, tutto quello che ci era mancato in queste partite iniziali. Rizzini ne infila 10 nel periodo con due bombe, Tozzo recupera un pallone dietro l'altro, Pellizzari prende ogni rimbalzo possibile e Filippi è la solita spina nel fianco per l'attacco avversario. Si torna in panchina con un 19-8 di parziale per il 49-55.
L'ultimo quarto restiamo avanti ma lo scarto è sempre quello, finchè dopo un tiro da 3 di Rizzini che rimane dalle parti del ferro arriva Pellizzari a inchiodare la schiacciata più spettacolare della storia della Promozione addirittura dai tempi degli esordi di Giuge: un tap-in che fa tornare d'attualità più che mai il nickname Relevator in Da House che l'aveva reso famoso la scorsa stagione... E mi sa che purtroppo la prima posizione della PromoAction annuale è già andata anche se siamo solo alla quinta, anche se per il coach si può sempre migliorare.
Da quel momento in poi il Camisano non torna mai a meno di 8 punti di distacco e noi siamo concentrati e aggressivi fino alla fine per il 64-75 finale che ci consegna la prima gioia stagionale, senza dimenticare il degno saluto a Stefanizzi che dalla settimana prossima volerà Oltremanica per qualche mese.

Qualche sorpresa in questo turno, per la seguente classifica:
SCHIO 10
MONTORSO, ANGARANO 8
ROOSTERS, SOVIZZO, ROSA', THIENE, POVOLARO 6
BOLZANO VIC., MARANO, CAMISANO 4
ARGINE 2
MONTEBELLO, MONTECCHIO 0

Ora finalmente si torna tra le mura amiche giovedì prossimo contro il Montorso, speriamo in un PalaBaracca strapieno come l'ultima volta per incitarci e farci proseguire nella rincorsa! E lunedì, come promesso, ci saranno sorprese... Visitate sempre il blog dell'Argine!

lunedì 3 novembre 2008

E sono quattro

A Schio, in casa della prima in classifica non sovvertiamo i pronostici e usciamo ancora una volta sconfitti per 57-45, anche qui recuperando qualche punto nel finale dopo esser sprofondati anche a -20.
In un palazzetto discretamente freddo (disse Milan) iniziamo abbastanza contratti e oltre ai soliti errori ai liberi fatichiamo a trovare la via del canestro, subendo invece i tiri dalla lunga distanza avversari, al primo riposo siamo 14-8 per gli scledensi, forbice allargata a 20-8 dopo un minuto. Un paio di aggiustamenti negli uomini e nella difesa e punto su punto rosicchiamo tutto fiano al 22 pari, prima di subire una bomba ingenua a seguito di una palla persa che ci porta al riposo sotto di 5.

Nel terzo quarto proviamo a lottare ma non si segna mai nè da una parte nè dall'altra, noi mettiamo a referto solo 4 punti in 10' e il divario è ancora più largo. All'inizio del quarto periodo proviamo a riprenderci con un paio di canestri che ci riportano a due bombe di distanza, ma dopo l'ennesima forzatura offensiva veniamo puniti dal loro lungo con la bomba dall'angolo che dà il via al loro parziale finale con noi sorpresi e incapaci di reagire, compresi un paio dei soliti canestri+falli che ormai si concedono abitualmente. Nel finale qualche conclusione a bersaglio rende meno pesante la sconfitta, ma non per questo meno amara visto che siamo ancora al palo in quella che poteva essere una buona stagione fin da subito, e che invece ci vedrà inseguire tutti.

Prossimo appuntamento a Camisano nell'ultima trasferta (la quarta filata) di questo ciclo terribile che per ora non ci ha riservato nulla di buono. Tra 10gg di nuovo al PalaBaracca e speriamo che davanti al nostro pubblico si possa fare di meglio.


PS. Confermo la soppressione della PromoAction fino alla prossima vittoria, nonostante questa volta ci siano state un paio di azioni meritevoli di tale classifica...

domenica 26 ottobre 2008

Ancora al palo

A Rosà finisce di materializzarsi l'inizio di stagione che non ci aspettavamo, con la terza sconfitta in altrettante partite, per effetto del 75-62 patito in casa dei rosatesi.

Arriviamo con alcune defezioni, esordio da capitano per Ramon ed esordio assoluto per Ferraro (meglio noto come Gallo), poco pubblico sugli spalti ad assistere al match.
Iniziamo col canestro di Stefanizzi ma poi prendiamo il primo parziale dal Rosà che crea un divario di una decina di punti abbondante subito all'inizio, con la nostra difesa che fa passare un po' tutto. Poi ci diamo una registrata, Nesic entra e segna 8 punti in un amen, stringiamo i cordoni in difesa e con l'ultimo contropiede con la combinazione Rizzini/Stefanizzi andiamo a -2 costringendo il loro coach a chiamare timeout. Subito dopo non si capisce ancora perchè concediamo 4 canestri+fallo consecutivi ai nostri avversari che vanno al riposo sul 39-29 in loro favore, dopo aver sofferto sia il lungo che i due migliori esterni per tutti i primi 20'.

Nel terzo la forbice è sempre più o meno quella, ma con un paio di bei contropiedi e una solido difesa verso la fine del periodo riusciamo ad avvicinarci. Forse penalizzati da fischi troppo severi (quantomeno per quanto riguarda noi) perdiamo Filippi e Stefanizzi per falli, ma arriviamo comunque a -4. Sassi però dopo una palla persa e seguente fallo perde la testa e prende pure tecnico, Reginato fa 4/4 ai liberi e mette i titoli di coda alla partita, visto che gli ultimi minuti rischiamo anche il -20 prima di recuperare qualcosina. Solito grave handicap per noi la percentuale ai tiri liberi, che a parte Ramon che fa 4/4 vede percentuali disastrose anche da coloro che in altre occasioni hanno medie dignitose, ma preoccupa la difficoltà nel mantenere agonismo e concentrazione per tutti e 40 i minuti, visto che nei momenti di amnesia andiamo in panico e rischiamo imbarcate anche molto pesanti.

Ora si va a Schio contro una squadra molto in forma, sarà dura ma in qualche maniera dobbiamo assolutamente schiodarci da quota 0, che assolutamente non sentiamo di meritare.

mercoledì 22 ottobre 2008

Qualcuno lo sa...

... altri lo impareranno.

domenica 19 ottobre 2008

Secondo KO

Non porta fortuna la prima trasferta stagionale, che ci vede uscire dal campo di Sovizzo con le ossa parecchio rotte e con un -20 sulle spalle.
Alle 21.15 si alza la palla a due e sembra mettersi bene visto che iniziato con una fragorosa schiacciata (con precedente recupero) di Pellizzari. Poi per si fa molta fatica a trovare la via del canestro (lo stesso Relevator sbaglia un contropiede cercando la schiacciata all'indietro) e il Sovizzo domo domo comincia a scavare una forbice di una decina di punti tra loro e noi.
I nostri canestri arrivano quasi solo dai liberi (pur tirati ancora con percentuali disastrose), ma verso la fine del primo quarto diamo una registrata alla difesa e a poco a poco riusciamo a giocare come sappiamo, portandoci a 1' dalla fine del secondo parziale addirittura in vantaggio (24-26) prima che un paio di forzature offensive e amnesie difensive ci facciano subire 5p in un amen mandandoci al riposo sul 29-26 per i nostri avversari.

Rientriamo convinti che l'inerzia possa essere dalla nostra, ma sbattiamo contro la dura realtà che ha il nome di zona 2-3. Contro una difesa ottimamente disposta dal loro coach non troviamo mai soluzioni segnando solo sporadicamente, cadendo spessissimo nella tentazione della forzatura (nostro difetto storico, quantomeno in alcuni giocatori). Tra rimbalzi offensivi, triple e contropiedi il solco arriva oltrei 25p (probabilmente bugiardo in quanto non credo ci sia questo divario tra le due squadre) e solo nel garbage time degli ultimi minuti rosicchiamo qualche punto.
Loro gran bella squadra sia come nomi che sul campo, ma venerdì probabilmente è stata la peggior partita della nuova gestione dell'Argine, e certo non aiuta il fatto di avere altre tre gare di fila lontani dal PalaBaracca.

Per quanto riguarda la PromoAction di questa settimana si informano i visitatori del blog che il Countdown non verra stilato, per manifesta incapacità nel riuscire a trovare tre azioni degne di entrare in tale classifica.

mercoledì 15 ottobre 2008

Aggiornamenti del Regolamento

Grazie alla collaborazione di coach Cecchin andiamo a elencare alcune modifiche al regolamento in vigore da questa stagione, a beneficio sia dei giocatori che del pubblico, che magari fatica a interpretare certi fischi degli arbitri diversi rispetto alle scorse stagioni:

- I giocatori non potranno indossare nessuna maglietta sotto quella di gioco;

Infrazione di campo in palleggio:
- un giocatore sarà entrato a tutti gli effetti nella metà campo offensiva quando sia i piedi che la palla saranno già entrati in contatto con la stessa;
- non sarà più chiamata l'infrazione di campo quando un giocatore, saltando dalla propria metà campo d'attacco, conquisterà il possesso della palla atterrando poi nella propria metà campo difensiva
;

- Sarà legale (e non più sanzionata dunque con un'infrazione di passi) la scivolata del giocatore sul parquet mentre è in possesso della palla. Saranno passi se il giocatore rotola con la palla in mano o si rialza;

- Sarà considerato fallo antisportivo il contatto da dietro e/o laterale che abbia come fine quello di impedire il canestro in un'azione in cui nessun giocatore difensivo si trovi tra il canestro e il giocatore che attacca;

- E' fallo tecnico se il giocatore muove troppo i gomiti (anche senza contatto);

domenica 12 ottobre 2008

Sfugge il Derby

Comincia il campionato e nonostante i numerosi impegni torna ovviamente l'aggiornamento al blog.
Purtroppo si deve raccontare (dopo un altro paio di amichevoli tra alti e bassi) della sconfitta all'esordio casalingo contro i neopromossi Roosters di soli due punti, 65-63, giusto per non smentire l'andazzo della scorsa stagione.

Partiamo decisamente contratti davanti a un pubblico che con l'andare avanti dei minuti sarà sempre più numeroso (si parla di 80-90 presenti), avendo difficoltà ad andare a canestro e concedendo qualcosa troppo in difesa, morale si parte 8-1 per gli avversari. Poi la bomba di Tozzo e i 6 punti filati del neo entrato Sassi danno ossigeno e si va al primo riposo sul 14 pari.
Il secondo parziale è simile al primo, ma un paio di volte qualcuno si scorda di rientrare concedendo comodi contropiedi (quello che dovrebbe essere il nostro gioco) ai nostri avversari, che poi ne imbroccano un paio da fuori e vanno all'intervallo lungo sul 39-31, segnandoci quindi ben 25 punti in un quarto.

Dopo la strigliata di coach Cecchin si rientra in campo con un altra cattiveria: lo svantaggio è annullato in due minuti grazie alle due triple di Ramon e ai voli di Pellizzari, ma nonostante l'inerzia sia dalla nostra parte non riusciamo a scappare. Si prosegue punto su punto, non servono le entrate di Stefanizzi e Bovolenta o i 5 in fila di Rizzini, gli avversari sono sempre lì.
L'ultimo quarto prosegue sempre così, ma a differenza della scorsa stagione ci tocca pagare dazio: errori dei giocatori (una schiacciata fallita da Pellizzari e un canestro da sotto solitario sbagliato da Pernice), forse anche del coach, probabilmente degli arbitri (un antisportivo a Bovolenta ma soprattutto un passi a Ramon a 1' dalla fine, pure dopo una partita arbitrata discretamente bene), il fatto che per un motivo o per l'altro non riusciamo ad arrivare al tiro nell'ultimo minuto e mezzo... Nonostante tutto dopo una tripla avversaria abbiamo ancora l'ultimo pallone per impattare ma Sassi (forse confuso dal casino del pubblico) tira da quasi metà campo con ancora 7'' da giocare con Stefanizzi e Bovolenta a centro area... Finisce male l'esordio, peraltro preludio a un ciclo terribile di 4 trasferte filate, ma un grande grazie al nostro grandissimo pubblico che ora non ci rivedrà per circa un mese.


In via del tutto eccezionale di domenica alleghiamo al commento della partita la PromoAction Top3, sperando che sia di stimolo a tutti per le prossime partite...

3 Te lo aspetti come sempre in PromoAction, ma certo non per questo... Pellizzari sbaglia la schiacciata ma segna una tripla che l'arbitro rovina commutandola in un canestro da solo 2p... Anche rivedendo i replay la palla non fa nemmeno un giro completo nel suo tragitto dai 6.25 al canestro! The ball don't roll

2 Un Filippi in condizioni precarie trova comunque la forza di stoppare il suo diretto avversario di 1.95, facendoci pure recuperare palla per un facile contropiede. Gladiator

1 La numero 1 tocca finalmente a Stefanizzi, che sale in cielo a chiodare un Rooster con una violenza tale da far rimbalzare la palla a terra e poi sulla struttura del canestro a 3,50m da terra... Not in Beppe's House


Honorable Mention
Mi si dice di far notare che Ramon e Rizzini ne infilano 2 a testa dalla lunga distanza... Segnare la data visto che potrebbe essere l'unica volta!

lunedì 22 settembre 2008

Seconda Uscita

Venerdì sera a Montecchio seconda amichevole per l'Argine, mentre mercoledì si sa già che ci sarà il return-match con l'XXL Pescantina.

Ci presentiamo alla palla a due con qualche defezione soprattutto nel reparto lunghi, ma il nostro gioco non ne risente: l'imperativo è chiaro, correre al massimo e cambi frequenti. Il tabellone segnapunti non c'è (anzi ci siamo addirittura dovuti portare l'arbitro, grazie Biss Jr.) ma in teoria dovremmo aver prevalso senza troppi problemi per quanto riguarda il punteggio.
Il Montecchio non è neanche lontana parente della squadra scesa dalla D l'anno scorso avendo perso tutti i migliori giocatori, e noi purtroppo come spesso ci capita ci adeguiamo al valore degli avversari senza riuscire a dare il 100% che abbiamo nelle nostre corde.
Nonostante questo si sono viste buone cose: in contropiede riusciamo spesso a trovare molti punti facili, Pellizzari è tornato a volare, Filippi come al solito doppia cifra di palle recuperate, Bovolenta dalla media è l'unico che la mette (solo due triple per noi con Rizzini-Filippi) ma questo è anche conseguenza della preparazione che ci ha visto impegnati più sul piano fisico che su quello tecnico. Punti deboli per ora il fatto di non riuscire ad avere una grande intensità difensiva per ora (cosa per noi fondamentale) e la tendenza a insistere nel palleggio quando si potrebbe far correre la palla velocizzando molto il gioco.

Lunedì intanto si continua verso Londra...
In queste due amichevoli tutti hanno mostrato il loro valore, e abbiamo capito che essendo in molti nessuno ha il posto assicurato ma si dovrà lottare con i denti ogni allenamento per guadagnarsi la convocazione.
Lo spirito migliore che si possa avere in attesa del 9 ottobre che vedrà il nostro esordio in campionato al PalaBaracca contro i neopromossi Roosters in quella che si annuncia una prima giornata caldissima con un vero e proprio derby, al quale vi aspettiamo numerosissimi come l'anno scorso!

venerdì 19 settembre 2008

Aggiornamento, Amichevole & PromoAction!

Dopo qualche giorno di silenzio dovuto a problemi logistici ritorna finalmento il blog!
Partiamo parlando degli allenamenti...
Il nostro cammino per le Olimpiadi di Londra 2012 procede nel migliore dei modi grazie agli allenamenti da lager del nostro coach Cek (che si dice avrà un premio in denaro per ogni medaglia d'oro individuale), anche se a distanza di quasi un mese dall'inizio si cominciano a registrare i primi acciacchi fisici, più che altro a livello muscolare per la grande mole di lavoro. Infortuni per ora (toccandoci là) niente.

Venerdì scorso esordio non ufficiale (visto che si giocava con la double) dell'Argine Basket in quel di Pescantina contro l'XXL Pallacanestro. Partita figlia di accordi politici della precedente stagione, non troppo probante a livello tecnico visto che noi avevamo visto veramente poco il pallone sino a quel momento. In ogni caso torniamo a casa con un -20 che dà comunque alcune indicazoni positive, ma anche altre negative. Partenza forte e ci troviamo addirittura 26-12 con un ottimo attacco sulle spaziature e delle velocissime ripartenze in contropiede. Da lì (siamo circa al 15') comincia la loro rimonta e il nostro crollo... Solo Ramon la imbrocca da fuori per noi (ricordiamo che si deve sfruttarlo il più possibile prima di Natale che poi arrivano goti e panettoni...), segnaliamo anche l'esordio di Tucker coi verdi.
Grandinata di triple avversarie (in gran parte colpa nostra per la lentezza nell'uscire sul tiro), noi perdiamo il ritmo della corsa e andiamo spesso fuori giri, facendo vedere solo a sprazzi le buone cose dei primi minuti, mentre i nostri avversari sembrano più allenati sia col pallone che sulle situazioni. Torniamo sconfitti ma a breve ci sarà la partita di ritorno, dove arriveremo più preparati e di sicuro affamati visto che brucia perdere contro dei veronesi, qualunque siano le condizioni...

E ora andiamo all'appuntamento più atteso del blog, come sempre la PromoAction Top3!

3 A partita ormai finita, nel garbage time, Bettin sale sullo spigolo del tiro libero e la gira immediatamente all'angolo dell'area piccola opposto per il backdoor di Filippi che la mette e ringrazia

2 Appena arrivato e subito la PromoAction per Tucker! Penetrazione perentoria sul lato sinistro, bella profonda come piace a Cek fino a sotto canestro, la difesa sbaglia ad adeguarsi e assist a Rizzini che segna e subisce il fallo

1 Incredibile esordio in PromoAction, ed alla numero 1 per giunta, per Baggio, che dopo un canestro subito più veloce della luce fa la rimessa e scaglia una fiocina ad attraversare il campo fino all'altro canestro per Sassi che in solitudine ringrazia e ne appoggia due comodi... Perchè sei Sbabboooooooooooooo!


Per i tifosi che volessero seguirci stasera seconda amichevole in quel di Montecchio alle ore 21, ritrovo al PalaBaracca alle 20.20 per la partenza.

venerdì 5 settembre 2008

Per non dimenticare...

Biss detto Il Saggio

Il coach dà il buon esempio...

Un Presidente... C'è solo un Presidenteeeeeee...

Lo sponsor Gallico si adegua alle usanze della squadra...

Non poteva mancare il nostro primo tifoso, il Renzo...

Infine la triade Moggi-Giraudo-Bettega... Ops, intendevo Fisico-Tozzo-Gallico...

mercoledì 3 settembre 2008

Piccoli tifosi nascono...

Ecco in anteprima una foto della neonata tifosa dell'Argine...
Giulia, Andrea e Sofia ringraziano tutta la squadra e i tutti i visitatori del blog!

sabato 30 agosto 2008

Ed ora il pallone!

Terminata la prima settimana con le 4 sedute al campo d'atletica di Creazzo, dalla settimana prossima si ricomincia con la palla a spicchi.
Preparazione che procede senza intoppi o infortuni per ora (dopo i problemi dell'anno scorso), ed anzi c'è stato pure un piccolo show per il pubblico con un'inedita 4x400 tra i componenti della squadra che ha spezzato gambe e polmoni a tutti. Qui una foto della gara

La rosa è ormai definita, dalla settimana prossima potrebbe aggregarsi in prova un altro elemento ma per ora gli effettivi sono i soliti, con un po' di colore in più rispetto all'anno scorso.
Il campionato dovrebbe iniziare in ottobre, ci sarà qualche amichevole preparatoria per testare i primi meccanismi di quest'anno.

Continuate a seguirci, e un grazie a tutti per le 4000 visite raggiunte dal blog!
Inoltre auguri a Sassi e Baggio (Sax e Sbabu) per i loro 24 anni!

lunedì 25 agosto 2008

PromoAction Top10 2007-2008

Nel giorno in cui si apre il cantiere per la stagione 2008-2009 ripercorriamo le 10 migliori azioni della passata stagione...

10 Argine-Araceli: Le nostre splendide supporter ci fanno una sorpresa e si travestono da cheerleader... Pubblico e giocatori gradiscono. Magnifiche
9 Thiene-Argine: splendida azione corale di squadra nell'ultimo quarto. Toccano la palla tutti (Lentini, Tozzo, Pellizzari e Conte), tra spaziature e doppio ribaltamento di lato un giro di palla perfetto la porta tra le mani di Rizzini che la infila da 3... From Downtown

8 Argine-Povolaro: incredibile ma vero. Non accontentandosi di entrarci sempre quando gioca Pellizzari entra in PromoAction pure da spettatore. Sua la passeggiatina in campo (con annesso applauso sarcastico verso i direttori di gara) che fa sospendere la partita prima della fine. Pigliatutto

7 Argine-Povolaro: Agli occhi dei meno esperti poteva sembrare un tiro sbagliato, invece noi (io, lui e Beppe) sappiamo che quello di Conte altro non era che un preciso alley-oop per Stefanizzi che trasforma al volo senza problemi scaldando il pubblico. Fly now

6 Argine-Malo: in realtà fatto più volte, il coast-to-coast di Gigi Pernice rimarrà negli annali dell'Argine come un misto di grazia e potenza... Carrarmato

5 Argine-Sovizzo: data la straordinarietà dell'evento non poteva che esserci Tozzo alla numero 1 quella settimana... Dopo pochi minuti dall'inizio della partita recupera un contropiede avversario e STOPPA perentoriamente il 18 del Sovizzo... Qualcuno dice anche di averlo visto dire "Not in my house" come Mutombo... Imperioso

4 Montebello-Argine: prima Bovolenta dalla media, poi il gancio-cielo di Pernice, infine Sassi che vola in contropiede a segnare il decisivo vantaggio a 15'' dalla fine tra le braccia impotenti del lungo avversario, ed è il canestro che ci porta a un passo dalla salvezza matematica... Decisivi

3 Rosà-Argine: le ultime battute di partita. -4 a un minuto scarso dalla sirena, prima Tozzo piazza la tripla e l'azione successiva Rizzini segna il canestro decisivo, difeso coi denti nell'ultimo attacco avversario. Prima vittoria sul filo. Live or Die

2 Argine-Rosà: "Killer is here... Flasch is here!" Con 11'' sul cronometro il tiro dalla media di Filippi miete un'altra vittima e scrive i titoli di coda , a coronamento di una straordianria azione di squadra. Come Kobe zittisce i tifosi spagnoli in finale all'Olimpiade, Flasch fa lo stesso con i rosatesi... Zitti tutti

1 Argine-Malo: l'anno scorso che non c'era la PromoAction una schiacciata in tutta la stagione... Quest'anno si viaggiava al ritmo di almeno una a partita. Pellizzari, l'ennesimo Relevetor in Da House della stagione!

giovedì 21 agosto 2008

Fiocco Rosa!

Oggi è nata una nuova tifosa dell'Argine!
Alle 10.40 ha visto la luce la piccola Giulia Ramon, i migliori auguri della squadra a Andrea e Sofia!
E come sempre...

lunedì 11 agosto 2008

Stiamo lavorando per voi...

Il blog si è preso un po' di vacanza ma tornerà presto...

Intanto la società ha ufficializzato l'unico nuovo acquisto (ma il nome rimarrà top secret fino al raduno) che puntella una rosa dimostratatsi già competitiva la scorsa stagione.
Appuntamento il 25 agosto!

mercoledì 25 giugno 2008

Siamo in zona Draft...

E sembra sia saltata fuori dalla valigia del GM dei Bulls (in un controllo all'aereoporto "LaGuardia" di New York dove si terranno le scelte) questa canotta

Bovolenta (gia soprannominato "The Italian Stallion" dai giornalisti d'oltreoceano) si vocifera accetti solo quella come destinazione, decidendo di restare all'Argine se venisse selezionato da altre franchigie.

martedì 17 giugno 2008

Se ne parlerà più diffusamente...

... però intanto è doveroso un grandissimo

GRAZIE GIKO!!! (o Ben Gordon, o The Jacket, o Ciccio, ecc..)

lunedì 2 giugno 2008

giovedì 29 maggio 2008

Amichevole coi Lions!

Ieri sera di scena l'ultima partita di prestigio della stagione, che ci vedeva opposti ai Lions di Camisano, ancora sotto gli occhi del nostro sponsor Gallico.

Partita che non ha troppo da dire a livello motivazionale, la temperatura è alta e l'afa si fa sentire. Coach Cecchin arbitra con Tozzo (in attesa della spalla bionica), Bisson in panchina e 9 di noi ai suoi ordini. Il Camisano si presenta con gli stessi effettivi della stagione, l'unica differenza un Tosetto in meno e un Pressanto in più, oltre che una panchina rimpolpata da ragazzini.
Nei primi due quarti entrambe le squadre riescono a mantenere un discreto livello d'intensità e lo spettacolo è godibile, nonostante noi pecchiamo decisamente troppo d'individualismo quando in partite del genere ci si potrebbe divertire giocando di squadra (come si dovrebbe sempre fare...). Nel terzo (soprattutto) e nel quarto periodo piazziamo un break terrificante, grazie al fatto che il Camisano cala verticalmente a livello fisico e raschia il fondo della panchina, mentre noi tutto sommato corriamo ancora bene... Ma sopra ogni cosa c'è da dire che ci entra anche l'impossibile, soprattutto dalla lunga distanza, una serie che mai abbiamo fatto quando c'erano in palio i due punti quest'anno... Positive le prestazioni di Conte, Nesic (che aveva ricevuto minacce da dei suoi connazionali se avesse passato la palla, infatti non l'ha mai fatto) e del solito Filippi ma buona la prova di tutti i convocati.
La partita termina sull'88-61, ma Tozzo decide di regalare al Camisano 27p e quindi si deve ricorrere ai tempi supplementari... Qui botta e risposta tra Cogno e Sassi all'inizio, tripla di Pressanto imitato da Rizzini, +1 Lions e 2 tiri a 9'' dalla fine. Entra solo il primo e sul rovesciamento di fronte prima Stefanizzi poi Sassi sbagliano il canestro del 99 pari.

Da segnalare:
- il blog ormai unanimemente riconosciuto come il nuovo polo internet del basket vicentino (se johnpaper risucirà a trovare l'indirizzo)
- i pantaloncini di Cogno
- l'imminente cena di squadra di venerdì sera
- qualche risultato delle partite di basket più importanti di questo periodo: Lakers-Spurs 3-1, Celtics-Pistons 3-2, Thiene-Sovizzo 3-2, Malo-Piovene 2-0


Queste sembrano poi le prestazioni che ci potremo aspettare da Tozzo dopo l'operazione (da 1' del video in poi)

lunedì 26 maggio 2008

Scoop!

Secondo fonti molto vicine alla squadra texana, sembra che siano già in produzione, acquisti ormai ufficiali?

Intanto qualche giorno prima della festa (tra poco online foto) Gigi finisce sulla copertina di Life!

Varie ed eventuali:
- i Bulls hanno vinto la lottery ed hanno la prima scelta, Giko alla finestra...
- il coach quando beve fa grandi numeri
- in preparazione il DVD coi "Fondamentali di Cecchin", prime due copie già prenotate per Bez e Gigi. Si vocifera pure di una demo scaricabile prima della messa in vendita.

sabato 10 maggio 2008

3000 volte Argine!

Sforiamo alla velocità della luce il tetto delle 3000 visite al blog, un grazie a tutti coloro che ci seguono e che vengono a visitarci! Nonostante la stagione sia finita qui continueranno le sorprese, continuate a tornare! (Nella foto Ramon, Rizzini e Tozzo festeggiano le 3000 visite)

lunedì 5 maggio 2008

PromoAction Top...5!

Ed ecco la sorpresona del lunedì!
Questa settimana in via del tutto eccezzionale la PromoAction si allunga fino a 5 visto che c'erano troppe cose che avrebbero meritato l'ingresso nella Top Chart.
Iniziamo subito col Courtside Countdown...

5 Pagina 8 del manuale del basket: il back-door. Stefanizzi fa un passo verso la palla, perno e taglio dietro il suo difensore, Rizzini capisce tutto e con un passaggio battuto dalla posizione di ala lo manda a segnare due comodi punti... Più semplice di così!

4 L'ottima prestazione di Conte, che come detto sperava di essere l'uomo in più dei playoff... Col Montecchio 80% dal campo e tanta sostanza. Si sta poi specializzando a trasformare in alley-oop (e quindi assist) i tiri-cross dei compagni, anche lunedì un altro!

3 Penetrazione di Bovolenta sul fondo, attira due avversari, scarico fuori dall'arco per Rizzini che da 8 metri mette la tripla... "From Downtown" urla qualcuno dalla panchina!

2 Filippi pure mostra una forma che avrebbe fatto comodo in postseason... E decide di sigillare la sua prestazione con una tripla sulla sirena (dall'angolo) in the face al suo avversario diretto che aveva osato segnarla a lui l'azione prima... Punto esclamativo sulla nostra partita!

1 Ma che ve lo dico a fare... Alla numero 1 come sempre si trova Pellizzari, che stavolta ne tira fuori dal cilindro una clamorosa: angolo sinistro del campo, un palleggio per bruciare il difensore, salto clamoroso e affondata a due mani sulla testa dei difensori attoniti... "Relevator in Da House"!
Honorable Mention
Ottima nostra impressione sul signor Gallico che ci ha sponsorizzato questa stagione, addirittura da spingerlo a offrirci una cena per fine stagione! Grazie mille!

Oggi 5 maggio moriva Napoleone, la Juve vinceva in barba all'Inter lo scudetto del 2002 e nascevano la Paola e il sottoscritto... Auguri a lei e me!

sabato 3 maggio 2008

Rumors di Mercato!

Eccoci alla prima finestra sul mercato in vista della prossima stagione, anche se ci sono ancora i playoff (a proposito Angarano subito fuori senza mezze misure con Schio, Marano elimina Rosà, Camisano sotto col Summano). Partiamo col dire che in sede di acquisti dovrà essere una campagna al risparmio, visto che ancora pesa sul bilancio della società il mega-acquisto della scorsa stagione, cioè Ramon, che si trasferì coi verdi per l'astronomica cifra di 75 euro.

Partiamo con la sopresa del fine della stagione, Milan. Lui non conferma nè smentisce ma sembra che abbia inviato la lettera al commissioner NBA David Stern per entrare nel Draft 2008, contendendo a Gallinari un posto nelle prime 3 scelte, dicono che Memphis, dove farebbe coppia con Milicic, sia interessata a lui. Speedy invece pare intenzionato ad aspettare ancora un anno per dichiararsi...
San Antonio sia che vinca sia che non riesca a mettersi al dito il quinto anello deve svecchiare la squadra, e si vocifera che abbia offerto a Conte e Rizzini il minimo salariale da spartirsi in due (per 400000$ a testa mi sa che ci stanno pensando), uno per formare le nuove Twin Towers con Duncan, l'altro per lo spot di ala piccola al posto di Finley.
Filippi sembra che l'anno prossimo sia a Miami per risollevare gli Heat e concorrere per il premio di miglior difensore dell'anno, sperando (dice lui) in una stagione senza infortuni per Wade.
La questione più spinosa è quella di Stefanizzi, che dopo un buon finale di stagione si trova un Cozzolino col diritto di riscatto a favore che lo vuole riportare a San Giuseppe per farne l'uomo simbolo.
Bovolenta sembra sia pronto al grande salto per andare a sostituire il suo mentore Ben Gordon ai Bulls per riportarli ai playoff (anche se non ce l'ha fatta neanche con l'Argine).
Infine Phoenix dopo l'esperimento fallito con Shaq pare voglia tentare lo stesso la strada del lungo dominante puntando forte su Gigi, grazie agli enormi progressi di questa stagione sotto coach Cecchin.
Parlando di Cek, poi, Dallas alla ricerca di un nuovo coach dopo il fallimento di Avery Johnson ha messo gli occhi proprio su di lui... Da sentire il parere della Paola su un eventuale trasferimento come fu per Zidane al momento di andare a Madrid.

E lunedì occhio che ci saranno sorprese nella PromoAction!

martedì 29 aprile 2008

Pubblico di Prestigio!

Davanti alle nostre splendide e fedelissime tifose, al Renzo e al main sponsor stagionale della squadra (non a caso anche sul giornale eravamo GALLICO ARGINE) tiriamo fuori un'altra bella prestazione e battiamo di 12 a domicilio il Montecchio, appena retrocesso in Promozione ma reduce comunque dall'annata in serie D.

La partite vive su ritmi abbastanza elevati, noi andiamo avanti subito e nonostante il risultato conti poco ci teniamo e non ci facciamo mai superare nel punteggio.
Corriamo abbastanza e difendiamo più duro delle ultime settimane, non c'è molto altro da aggiungere... Si nota che la gente senza troppa pressione cerca di concorrere per la numero 1 della PromoAction e lo spettacolo non può che guadagnarne, anche se questa settimana la numero 1 è un po' scontata...
Solite folate difensive di Filippi, buona prestazione sotto le plance di Bettin e soprattutto Conte (è l'uomo playoff... Quindi in periodo di playoff è in forma, anche se non ci siamo andati!), Milan un po' opaco rispetto le ultime ottime prestazioni. Giuge promette di saldare i debiti e così Bovolenta, solo il mercoledì ci consegnerà la verità.

domenica 27 aprile 2008

PromoAction Top3!

Partita amichevole ma l'appuntamente non manca, del resto the show must go on... Partiamo subito con le tre migliori azioni della serata di mercoledì a Bolzano Vicentino nell'amichevole...

3 Stefanizzi chioda clamorosamente il tiro da 3 del suo avversario diretto mandando la palla addirittura fuori dal campo... Mancava solo il gesto di Mutombo...

2 Azione da manuale del basket pagina 4 come direbbe Dan Peterson... Giuge penetra e crea il vantaggio, Rizzini stringe e attira due difensori sulla parte bassa dell'area, passaggio no-look all'indietro ancora per Stefanizzi che dallo spigolo punisce...

1 L'ultimissima azione della partita, emblema della nostra difesa pressing. Bovolenta va per il raddoppio, Rizzini scala e intercetta il passaggio... Da quasi fuori del campo passaggio dietro la schiena che arriva a Milan... Passaggio a Giuge che in contropiede segna e subisce il fallo. L'arbitro addirittura dice che può bastare così e manda tutti sotto la doccia. Chapeau.

giovedì 24 aprile 2008

Schiacciasassi!

Nella prima partita dopostagionale a Bolzano Vicentino, che non conta una cippa, ovviamente vinciamo, anzi stravinciamo per 80-39 (grazie alla morosa di Sbabbo per il conteggio dei punti).
Con il pubblico tutto dalla nostra (tipo 4 tifosi a 0 per noi) si giocano tre tempi da 20' con il cronometro che non si ferma, sembra su richiesta della FIBA per sperimentare un nuovo conteggio del tempo.
Solo nel primo c'è partita, le due compagini rispondono una all'altra punto su punto e nessuno scappa, i padroni di casa sempre e solo a zona che preclude molto la strada allo spettacolo... Nel secondo tempo piazziamo i primi parziali, di contro loro raschiano il fondo della panchina e abbassano ovviamente il tasso tecnico lasciandoci ampi spazi per correre e fare il nostro gioco. Buone soluzioni finalmente si trovano contro la 2-3. Il nostro errore è a volte il tentare di strafare, un paio di volte esageriamo nel continuare a passarcela in attacco per cercare l'uomo libero rifiutando buoni tiri, ma secondo me l'altruismo non è mai un problema.
Il terzo tempo è accademia e loro segnano solo un canestro, mentre noi nonostante una difesa da registrare riusciamo a rubare parecchi palloni e a segnare buoni contropiedi. Filippi in trance agonistica ruba palloni perfino all'arbitro, Milan continua il suo buon momento.
Tra i migliori in campo Giuge che però nel prepartita con una rivelazione-shock annuncia il suo prossimo ritiro. Speriamo che prima porti da mangiare almeno...

Prossimo appuntamento lunedi alle 21 a Montecchio per la seconda amichevole. Ritrovo alle 19.50 al PalaBaracca.

lunedì 21 aprile 2008

PromoAction Top3!

Ultima di campionato ma forse non è l'ultima PromoAction, potrebbero arrivare sorprese...
Intanto subito inizia il Courtside Countdown...

3 Il tap-in volante con una sola mano (ovviamente la sinistra) valgono a Stefanizzi la terza posizione questa settimana... Se era di destro scalava la classifica!

2 Da quando ha iniziato a giocare ormai un habituè della PromoAction... Alla numero 2 troviamo la "finta schiacciata" di Milan, che nonostante non porti completamente a termine il gesto manda in visibilio le sue tifose...

1 Proprio di loro si parlava... Dopo una sconfitta è sempre difficile trovare la numero 1 tra i giocatori, stavolta ci pensano le nostre splendide tifose ad accaparrarsi la posizione più ambita facendoci una sorpresa incredibile che nessuno sospettava... Solo una parola, MERAVIGLIOSE!

PS Preciso che avrei messo una foto anche più carina (magari solo delle ragazze dopo l'entrata) ma nessuno si è degnato di spedirmele...

venerdì 18 aprile 2008

Magico, Magico Milan!

Ultima partita dell'anno che davanti a un folto e correttissimo pubblico ci vede uscire sconfitti nel finale con l'Araceli, in una partita che aveva poco da dire con noi già salvi e loro già retrocessi. Ci tenevamo a far bella figura anche per la magnifica sorpresa delle nostre tifose (rimando alla PromoAction per le foto... Chi legge me le invii prima che può in mail!), abbiamo fatto quello che potevamo ma ci è mancata quella cattiveria in più che ci ha fatto portare a casa spesso partite tirate. Forse perchè comunque era solo un'amichevole.

Si parte e subito regna l'equilibrio, le due squadre si scambiano parziali ma nessuna scappa... Punteggio abbastanza alto con difese approssimative, noi non riusciamo a correre più che tanto perchè loro hanno una squadra giovane e ci stanno dietro. Molti fischi, tant'è che si deve avvisare in pizzeria che arriveremo tardi, valanghe di tiri liberi (anche se non per tutti...). Al riposo siamo a -2 causa la bomba subita sulla sirena, sarà la quarta credo quest'anno, siamo molto fortunati niente da dire. Da segnalare i minuti di qualità di Milan e il fatto che per la prima volta nel girone di ritorno Ramon e Rizzini segnano nella stessa partita dalla lunga distanza.

Nel terzo quarto l'Araceli prova a scappare e si porta a +7, e noi per la prima volta facciamo fatica a ricucire lo strappo, non andando mai sotto i 4 punti di distacco. In apertura di ultimo quarto Pernice e Filippi sono già fouled-out e noi in bonus dopo 2'... Sale in cattedra Milan che con un 2+1 e due triple ci riporta a -1 (sarà 18 a fine partita, nuovo carrer-high per lui), ma un paio di errate scelte difensive ci costano 4 punti che ci ricacciano giù. Negli ultimi secondi c'è la ciliegina sulla torta della stagione: fallo antisportivo a Milan, che l'ultimo fallo (normale) l'aveva fatto quand'era ancora nelle giovanili. La partita è decisa e nelgli ultimi secondi si comincia già a dar la mano agli avversari.

Qualche precisazione per gli amanti delle statistiche: dopo i fatti della scorsa partita, il referto recita 40 falli per i giocatori dell'Argine e 16 per quelli dell'Araceli, cioè ogni 2,5 falli a noi ne è stato fischiato 1 a loro. I giocatori di trasferta sono andati in lunetta per 57 volte. Numeri che parlano da soli. Noi volutamente non abbiamo detto una parola per tutti i 40', tutto il pubblico di ambo le parti ha visto cosa è successo.
Il saggio dopo il primo quarto mi dice: "C'erano già gli accoppiamenti dei playoff nonostante mancasse ancora una giornata sul sito della FIP (e tutto poteva cambiare), forse è già stato deciso anche il nostro risultato". Saggio dixit.

Rimane solo una cosa... Waiting for Rosolina Beach...