sabato 10 gennaio 2009

All-In

Dopo la sosta natalizia l'Argine non perde la brillantezza dimostrata nelle ultime partite e cala il poker (consecutivo) con la vittoria a Bolzano Vicentino, la prima targata col nuovo sponsor Antinfortunistica Tozzo, vincendo peraltro nel modo che non t'aspetti.

Ma andiamo con ordine: i verdi si presentano alla palla a due con Tozzo, Bovolenta, Filippi, Rizzini e Pernice. All'inizio gira subito bene, palle recuperate e contropiedi, difesa arcigna e triple e subito 7-0. Ma il Bolzano prende le misure e dopo il massimo vantaggio sulla seconda tripla di Rizzini rosicchia tutto fino al 18-17 per la squadra di casa che manda al primo riposo le squadre. Nel secondo parziale cambia la nostra difesa ma torna l'intensità dei primi minuti, i nostri avversari non trovano risposte e coi canestri di Pellizzari e le bombe di Ramon (che sembra passare indenne il panettone quest'anno) e Nesic ci consentono di dilatare il vantaggio fino al +11 di metà partita.

Nel terzo quarto andiamo subito in bonus e coi liberi il Bolzano torna sotto fino al -6 prima che Bovolenta e Pernice con canestri importanti lo ricaccino indietro, importante ancora una volta Milan che con 2-3 rimbalzi offensivi ci concede degli extrapossessi importanti. La chiave comunque è il limitare i giocatori chiave avversari che infatti a fine partita non raggiungono nemmeno la doppia cifra. Nell'ultimo tempo perdiamo ancora qualche punto di vantaggio, prima di dare un'altra sferzata difensiva alla partita che ci fa segnare contropiedi importanti e si conclude con la tripla di tabella di Rizzini per il +12 a 3' dalla sirena. L'azione dopo Filippi segna un libero, sul capovolgimento di fronte ancora Rizzini intercetta e lancia Pellizzari da solo verso il canestro: i tifosi del Bolzano capiscono che Relevator now is in Da House perchè una terrificante schiacciata del numero 10 spezza in due punti il tabellone quando ci sarebbero ancora 2' da giocare, sul 70-55 per noi... Gli arbitri dicono che può bastare così e mandano tutti sotto la doccia, resta ora da vedere vista l'impossibilità della squadra di casa a sostituire il tabellone se verrà omologato il risultato del momento della sospensione o se avremo vittoria a tavolino...

Settimana prossima siamo attesi ad Angarano per una difficilissima partita che tasterà definitivamente il polso della squadra, dicendoci a cosa possiamo ambire questa stagione.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Vetor è il mio idolo!!!!!!!!
#4

RizzK8 ha detto...

su Facebook ho scritto "Vetor broke the Rim" :P

Alessandro ha detto...

vetor sarebbe davide pelirizzati?
complimenti ragazzi!!!!!
betzy

RizzK8 ha detto...

si è lui.... l'unico che arriva da altezze tali da poter fare una cosa del genere :D

vetor (nome in codice SGRESENDA) ha detto...

hi hi ragazzi vi ringrazio dei plausi!!
+ di qualcuno in riscaldamento mi disse "schiaccia e tira giù tutto così ce ne andiamo subito a casa"
io scherzando risposi "no lo faccio in partita così è più bello da vedere" . . . :D
ma mai avrei pensato che mi succedesse davvero! nel senso che chiaramente volevo fare una bella schiacciata, ma non c'era intenzionalità nel distruggere tutto!!!!

certo che magari un tabellone non in panforte e un ferro con la molla e tutto ciò non sarebbe successo... anche se qualcuno mi ha detto "non schiacciavi e non sarebbe successo ugualmente" ... vero anche questo x carità...

ma come disse Rizzini nel post partita: "quando mi ricapita di vedere di nuovo una cosa del genere in promozione??!!" ;-D

ora aspettiamo la promoaction più caliente della stagione!!!!!


saluti da Vetor the Rim-breaker :)

Broke ha detto...

grande azione alla shaquille per il dottor Pellizzari!! Complimenti a tutti per la vittoria!

Broke